Come, quanto e le frasi comparative - Adriano Colombo


Scopo di questa  comunicazione è gettare qualche luce sullo statuto grammaticale della parola come, ancora mal definito in molte trattazioni correnti; l’analisi si estenderà necessariamente agli usi di quanto e comporterà qualche tentativo di chiarificazione su questioni connesse, come le categorie di “subordinata comparativa” e di “coordinazione correlativa”.

Guarda la Ricerca pdf