Prima edizione del contest “Noi e gli Altri”, progetto under 30 fondato sulla cultura del dialogo

Racconti e reportage saranno ispirati ai valori di accoglienza e mobilità veicolati 
dall’Unione Europea

 Prima edizione del contest “Noi e gli Altri”, progetto under 30 fondato sulla cultura del dialogo
L’iniziativa viene promossa da Taobuk e Agenzia Nazionale per i Giovani in collaborazione con Università di Messina

Il programma è stato illustrato in conferenza stampa nell’aula del Senato accademico
Cercare e costruire il rapporto con l’interlocutore, rispettarne peculiarità e diversità. È in quest’ottica che Taobuk, ovvero il festival delle Belle Lettere di Taormina, e l’Agenzia Nazionale per i Giovani, in collaborazione con l’Università di Messina, hanno bandito la prima edizione del contest “Noi e gli Altri”.
 È rivolto ai giovani, nella fascia di età tra 18 e 30 anni, che abbiano fatto un’esperienza di mobilità in Europa nell’ambito del progetto Erasmus, oppure nel servizio volontario europeo, o in partenariati e altri programmi comunitari. Accoglienza e tolleranza sono infatti valori che rappresentano il fondamento dell’Unione Europea, una stella polare in tempi come quelli attuali, in cui il fenomeno dei migranti ha assunto proporzioni e aspetti drammatici.

Due le sezioni del contest: racconto breve e reportage giornalistico. I concorrenti dovranno ispirarsi al tema ed esplorare il concetto di alterità, visto come essenziale nella costruzione di una “cultura del dialogo” tra le civiltà, che privilegi il confronto anziché la conflittualità. Si profila una riflessione in linea con la filosofia che anima i progetti di mobilità europea patrocinati dall’Ang. Il contest si svilupperà del pari in piena aderenza al concept di Taobuk 2016, che sarà appunto dedicato a “Gli Altri”.
I particolari dell’iniziativa, dalle modalità di partecipazione al regolamento, sono stati illustrati oggi nell’aula del Senato accademico dell’Università di Messina. Alla conferenzastampa erano presenti il Rettore dell’Università di Messina Pietro Navarra, il direttore dell’Agenzia Nazionale per i Giovani Giacomo D’Arrigo e il presidente di Taobuk Antonella Ferrara.
Gli elaborati non dovranno superare le 5400 battute (spazi inclusi). Il materiale dovrà essere inviato all’indirizzo email: noieglialtri@taobuk.itentro e non oltre il 15 luglio 2016. 

Il contest “Noi e gli Altri” prevede un vincitore per sezione e dieci menzioni d’onore. I vincitori, dopo la selezione effettuata dalla giuria, saranno proclamati i primi giorni di agosto 2016 e saranno resi noti attraverso i canali ufficiali: social e sito del festival.
I due vincitori saranno ospitati a Taormina (vitto e alloggio) sabato 10 e domenica 11 settembre, per partecipare la prima sera all’inaugurazione della sesta edizione di Taobuk, quando sarà consegnata loro una targa, mentre l’indomani avranno la possibilità di partecipare al tradizionale appuntamento del festival con prestigiosi editori in campo nazionale ed internazionale.
Sarà allestito uno speaker corner. Il miglior racconto, il miglior reportage e le dieci menzioni verranno pubblicati sul sito www.taobuk.it in una sezione dedicata.
La sesta edizione di Taobuk-Taormina International Book Festival si svolgerà dal 10 al 16 settembre, proponendo un fitto calendario di incontri letterari, mostre ed eventi, che trasformeranno la Perla dello Jonio nel villaggio delle Belle Lettere.


Messina 20 maggio 2016