Stefano Zuffi - Come leggere l'Arte del Rinascimento

Per chi visita un museo o sfoglia un libro d'arte, le parole “Rinascimento italiano” suonano gradevoli e familiari. Indicano una pagina importante dell'arte di tutti i tempi, e in particolare ciò che è stato . prodotto in Italia tra il XV e il XVI secolo: è una cultura visiva basata sulla prospettiva, sulla rappresentazione della figura umana, sul senso dello spazio, sul recupero delle serene certezze espresse dalla civiltà greco-romana. I nomi dei grandi maestri sono ben noti: Botticelli e Mantegna, Perugino e Leonardo, Raffaello e Michelangelo, Correggio e Tiziano, e con loro tanti altri protagonisti. Il fascino e la forza dei loro capolavori, sparsi nelle pinacoteche di tutto il mondo, danno l'impressione di un'epoca felice, una sorta di “età dell'oro” dell'Occidente. n gusto per la bellezza sotto ogni forma, il senso delle proporzioni, l'equilibrio delle composizioni, la chiarezza del disegno, la passione per la vita e per l'arte appaiono la vera eredità del Rinascimento. Per entrare nello spirito di questa lunga e articolata stagione dell'arte e del gusto, questo volume dispone i capolavori secondo la classica e chiara linea del tempo. Le opere, tuttavia, non sono state scelte solo per la loro importanza e bellezza, ma ciascuna di esse offre una diretta e semplice spiegazione di una “parola chiave”, per comprendere a fondo i concetti, il lessico specifico, il codice simbolico e formale del Rinascimento italiano.

Stefano Zuppi - Come leggere l'Arte del Rinascimento Acquistalo su Hoepli.it con il 15% di sconto spedizione gratuita